Misurare la qualità della pelle: il seminario SSIP alla mostra “Questa non è una sòla”

La mostra didattica sulla contraffazione “Questa non è una sòla”, presso il Palazzo della Borsa di Napoli, ha ospitato il quarto appuntamento promosso dalla Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti, intitolato “Aspetti cruciali della qualità dei processi e prodotti nella produzione conciaria”.

L’ingegner Rosario Mascolo, ricercatore materiali innovativi e responsabile sistemi di gestione della Stazione Sperimentale Pelli, ha approfondito gli aspetti cruciali della qualità del materiale nella produzione conciaria, davanti a una platea di studenti dell’Istituto Isabella D’Este Caracciolo. Durante l’incontro gli studenti hanno potuto approfondire il concetto di qualità del prodotto, intesa come caratteristica misurabile in base alle specifiche tecniche: ad esempio resistenza meccanica e tenuta del colore, parametri essenziali utilizzati dalle concerie e dai brand del fashion.

Dalla teoria alla pratica: nel corso del seminario gli studenti hanno toccato con mano le diverse tipologie dei cuoi e verificato la differenza di risultato in base alla destinazione d’uso, mettendo inoltre a confronto la qualità del cuoio con materiali sintetici e surrogati.

Edoardo Imperiale, direttore generale della Stazione Sperimentale Pelli, afferma: “Il seminario si inserisce in un programma ad ampio respiro voluto dalla Stazione e rivolto agli studenti campani, ai quali vogliamo trasferire le nostre esperiente e conoscenze, impegnandoci così a dare un supporto fondamentale in un ambito delicato quale la lotta alla contraffazione”.

Il prossimo appuntamento è in programma lunedì 18 gennaio 2018 alle ore 12.00 sui temi dell’economia circolare.

Scarica Comunicato stampa SSIP del 11 gennaio 2018

museo-vf-mascolo

Lascia una risposta