Al Tanning tech (Saloni Internazionali delle macchine e delle tecnologie per le industrie Calzaturiera, Pelletteria e Conciaria), organizzato da ASSOMAC, a Milano e’ presente la SSIP per lanciare il progetto MISE.
Il progetto di ricerca e sviluppo, avviato a settembre 2019 e con una durata complessiva di 36 mesi, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, è stato presentato a valere sull’Avviso Progetti di R&S Fabrica intelligente, con il titolo “Automation, eco-sustainability and circularity for the manufacturing of nanofunctionalized leathers” ed ha tra gli obiettivi primari lo svilup- po di nuove famiglie di pelli, per automotive, calzature e pelletteria, mediante approcci innovativi, sia in relazione ai processi produttivi impiegati, con particolare riferimento all’impiego di sis- temi di concia esenti da cromo, e all’impiego di adeguati sistemi di automazione e controllo, sia in relazione all’individuazione di tecnologie per la funzionalizzazione ed il miglioramento delle prestazioni di prodotto.


“Viene premiato e riconosciuto il lavoro svolto dalla Stazione sperimentale, dai soci, dal cda e dall’intero management, si consolida una costruttiva collaborazione con il Mise è tutto per essere concretamente a sevizio della intera filiera” dice Edoardo Imperiale, direttore generale SSIP commenta il progetto che prevede un investimento di 5 milioni.
In tale ambito sono esplorate soluzioni che prevedono l’impiego di agenti nano-strutturati a basso impatto ambientale, per il conferimento e/o per l’enfatizzazione di specifiche caratteristiche tecniche del materiale (come l’enfatizzazione dell’aspetto naturale del fiore, le aumentate caratteristiche autopulenti, antimicrobiche, di solidità alla luce, antiossi- danti, ecc.).


Al fine di promuovere la messa a sistema di competenze espresse da territori e realtà produttive differenti, il progetto vanta la partecipazione, oltre che della Stazione Sterimentale per l’indus- tria delle Pelli e delle materie concianti, di aziende altamente rappresentative nel campo della produzione di pelli ovi-caprine per calzature e pelletteria, come DMD SpA, che figura anche come azienda capofila del progetto, nonché di aziende virtuose nella produzione pelli bovine per automotive, come LEVI Italia srl; il progetto potrà contare sulla collaborazione di altri primari partner tecnici, come ASSOMAC, Centro Ricerche Fiat e Il Centro di Ricerca Interdipartimentale NANO_MATES (Research Centre for Nanomaterials and Nanotechnology at the University of Sa- lerno) dell’Università degli Studi di Salerno, che metteranno in condivisione il proprio bagaglio di conoscenze, rispettivamente nel campo dell’automazione di processo, della ricerca sui nuovi materiali per interiors e sull’impiego di nanotecnologie sostenibili per la funzikanlizzazione di prodotto 
sinapsi – fabbrica intelligente.

 

 

La Stazione Sperimentale si uniforma a tutte le disposizioni governative di contenimento del contagio da Covid-19 ed è vicina a tutti quelli che lottano in questi giorni complicati. È vicina al personale sanitario, medici ed infermieri, alle forze dell’ordine, all’esercito di volontari. Passerà.

In ottemperanza e nel pieno rispetto delle Disposizioni Governative vigenti sono assicurati tutti i servizi istituzionali,  le attività di ricerca e le consulenze tecnico-scientifiche  erogate tramite  i Laboratori operativi presso il Parco Scientifico e Tecnologico Adriano  Olivetti di Pozzuoli.

Per avere informazioni  sulle attività istituzionali e/o per accedere ai servizi e/o avere informazioni è possibile rivolgersi al  Team Tecnico-Scientifico: contatti SSIP

Minimum 4 characters