Ricerca e Sviluppo

Attività di Ricerca 2015-2017

Con la definizione del Piano Triennale 2015-2017, le attività di ricerca della SSIP sono particolarmente focalizzate su alcune peculiari tematiche ambientali – relative alle concie innovative ed ai nuovi sistemi di depurazione – e sullo studio degli aspetti qualificanti la produzione conciaria nazionale, in particolare l’individuazione di nuovi criteri di certificazione per i prodotti “italiani” ed nuove applicazioni per la pelle.

Metal
free

  • Caratteristiche chimiche e fisiche del cuoio metal-free
  • Valutazione della biodegradabilità dei cuoi diversamente conciati
  • Valutazione dei contaminanti emergenti negli articoli in cuoio e nei prodotti chimici

 

Sostenibilità
e ambiente

  • Innovazione nella gestione dei reflui e del ciclo idrico integrato
  • Analisi di prodotti concianti e di ausiliari per conceria per individuare presenza di sostanze nocive o ad elevato impatto ambientale
  • Metodi e tecnologie di recupero e valorizzazione degli scarti di fase anche in chiave energetica

 

Materiali
e Prodotto

  • Individuazione di nuove destinazioni d’uso per le produzioni tradizionali e definizione di nuove proprietà
  • Identificazione di soluzioni produttive che entrino nel concetto di “costruzione” di una proprietà merceologica “leather design”
  • Tecniche di caratterizzazione innovativa [es. analisi Termomeccanica per tensioni di ritiro da sollecitazione termiche (automotive)]

 

 

 

Valorizzazione Made in Italy

  • Caratterizzazione e Codifica dei valori e dei parametri qualificanti la produzione conciaria italiana a supporto della tracciabilità e dell’anticontraffazione
  • Studio delle relazioni tra parametri chimico-fisici e meccanici del materiale e percezioni sensoriali del consumatore italiano e globale
  • Utilizzo innovativo dei cuoi nell’ambito dei progetti di Eco-Design

 

 

Progetti di Innovazione e nuove linee di ricerca

Programma RaIDto4.0: Research and Innovation Driving for Leather and Fashion Industry

 

L’attività di ricerca della Stazione Sperimentale

La Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti rivolge le attività di ricerca essenzialmente alla Chimica e Tecnologia Conciaria, nonché ai vari aspetti ambientali inerenti la produzione e la lavorazione del cuoio. La ricerca di base è incentrata sullo studio delle trasformazioni in atto durante la lavorazione conciaria ed alla comprensione dei meccanismi di interazione della pelle con l’ambiente circostante.
La ricerca applicata, invece, riguarda sistemi di produzione a minor impatto ambientale e maggiormente rispondenti alle esigenze del mercato, comprese le tematiche inerenti la tutela dei consumatori, lo studio di sistemi di contenimento delle emissioni (riciclo delle acque, abbattimento solventi, etc.), la valorizzazione dei rifiuti solidi (fanghi, ritagli di pelle) derivanti dalla lavorazione conciaria.
I risultati di tali attività di ricerca, che spesso prevedono la compartecipazione di Università e/o Enti di Ricerca, possono determinare l’acquisizione di brevetti e la presentazione degli stessi in eventi tecnici di settore a livello nazionale ed internazionale.