Tag: Cluster Spring

L’Italia verso l’eccellenza nella bioeconomia
L’Italia verso l’eccellenza nella bioeconomia
L’ambizione del Cluster Spring è di fare del Paese un posto dove sia facile investire, fare ricerca e impresa.

 

La costituzione dei Cluster Tecnologici Nazionali (CTN) è stata promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), con l’obiettivo di identificare delle realtà

SSIP, il Dg Imperiale nel Consiglio direttivo del Cluster Spring
SSIP, il Dg Imperiale nel Consiglio direttivo del Cluster Spring

Il Direttore generale della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti (SSIP), Edoardo Imperiale, è stato eletto componente del Consiglio direttivo del Cluster Spring per il triennio 2017-2020.

 

Spring è il Cluster nazionale della chimica verde nato nel 2014, di cui la Stazione Sperimentale Pelli è partner nell’ambito delle attività del Politecnico del Cuoio. L’obiettivo è aggregare soggetti innovativi lungo tutta la filiera della chimica da fonti rinnovabili, per contribuire a consolidare un modello italiano di bioeconomia volto alla riduzione delle emissioni di CO2 e all’uso efficiente delle risorse. Il presidente del Cluster Spring è Catia Bastioli, Amministratore delegato Novamont.

 

Le votazioni del Consiglio direttivo, presso la sede del Banco di Napoli, sono avvenute precedentemente all’Assemblea annuale del Cluster, che ha rappresentato un importante momento di aggiornamento sulle iniziative svolte dal Cluster e di bilancio dei risultati raggiunti, oltre che una occasione di condivisione dei punti chiave del draft del Piano di Azione Triennale di Spring, documento programmatico-strategico richiesto a tutti i Cluster Tecnologici Nazionali dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

Un focus particolare è stato dedicato al Mezzogiorno e alle potenzialità di sviluppo della bioeconomia, aspetto messo in luce anche dalla scelta di Napoli come sede dell’Assemblea di quest’anno. Secondo un rapporto realizzato dalla Direzione Studi di Intesa Sanpaolo, la bioeconomia in Italia vale 260 miliardi di euro e dà lavoro a circa 1,7 milioni di persone, svolgendo un ruolo essenziale come traino di innovazione e sviluppo sostenibile, consentendo di portare sul mercato nuovi prodotti che presentano nel corso della loro vita performance migliorative rispetto a prodotti tradizionali o che permettono migliori opzioni di smaltimento.

 

A Napoli l’Assemblea annuale Cluster SPRING
A Napoli l’Assemblea annuale Cluster SPRING

Si terrà a Napoli il 28 giugno l’Assemblea Generale del Cluster SPRING, il consueto momento di aggiornamento sulle iniziative svolte dal Cluster e di bilancio dei risultati raggiunti. Un’occasione di condivisione dei punti chiave del Piano di Azione Triennale di SPRING, documento programmatico-strategico richiesto a tutti i Cluster Tecnologici Nazionali dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Un focus particolare sarà dedicato quest’anno al Mezzogiorno e alle potenzialità di sviluppo della Bioeconomia in quest’area – aspetto messo in luce anche dalla scelta di un‘importante realtà del Sud Italia come sede dell’evento.

L’Assemblea sarà composta da una sessione privata, riservata ai soci, alla quale parteciperà anche la Stazione Sperimentale in quanto associata al Cluster. Seguirà una parte pubblica, che si svolgerà dalle ore 14:00 alle ore 16:00 e ospiterà interventi esterni di rappresentanti delle diverse realtà, istituzionali e non, che stanno realizzando importanti iniziative nei settori della Bioeconomia e dell’Economia Circolare.

Le ultime indicazioni del MIUR prevedono, nell’arco delle prossime settimane, il riconoscimento ministeriale dei Cluster Tecnologici Nazionali, che comporta l’assegnazione formale ai Cluster di un ruolo forte di indirizzo e coordinamento nei confronti delle istituzioni affinché le tematiche dei PNR siano espressione di priorità e progettualità reali a livello nazionale e internazionale.

Il Cluster rappresenta quindi gli interessi dei suoi Associati di fronte alle istituzioni regionali, nazionali ed europee, promuovendone la visibilità e sostenendo l’eccellenza scientifica, tecnologica e industriale nel settore della bioeconomia, con l’ambizione di favorire un accesso privilegiato ai finanziamenti per R&S, formazione e nuovi investimenti nel settore e contribuendo allo sviluppo di una ”cultura della bioeconomia” che interessi tutti gli stakeholder, anche nel bacino euro-mediterraneo.

In questo importante momento di riconoscimento del ruolo del Cluster, gli Associati di SPRING hanno quindi l’opportunità di giocare un ruolo decisivo nella politica di sviluppo delle bioeconomia in Italia.

Bioeconomia e opportunità: le iniziative promosse dal Cluster Spring
Bioeconomia e opportunità: le iniziative promosse dal Cluster Spring

La Stazione Sperimentale Industria Pelli, in qualità di partner del “Cluster Spring”, segnala queste interessanti opportunità per il mese di marzo 2018.

Bioeconomia e sostenibilità: la Strategia italiana. Quali strumenti e opportunità? – 1 marzo 2018, Camera di Commercio, Milano
Il workshop, sarà focalizzato a descrivere la portata innovativa della Strategia Nazionale sulla Bioeconomia, al fine di identificare le opportunità di finanziamento di progetti innovativi e circolari sulla bioeconomia.

Il Dott. Mario Bonaccorso, Cluster Coordinator e il Dott. Danilo Porro, membro del Consiglio Direttivo di SPRING, saranno presenti all’evento.

Bioeconomia in Puglia. Competenze, Esperienze, Opportunità –  6 marzo 2018, Sala degli Affreschi, Ateneo di Bari
Organizzato dal Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari e dal Consorzio Interuniversitario Reattività Chimica e Catalisi – CIRCC, in collaborazione con Regione Puglia e il Cluster SPRING.

Il workshop rappresenta un’importante occasione per conoscere da vicino le esperienze e le competenze sviluppate dalle diverse realtà attive in Regione Puglia nello sviluppo della Ricerca e dell’Innovazione nell’ambito della Bioeconomia.

Il Cluster sarà presente al convegno con un intervento della Dott.ssa Gregori – Segretario Generale – volto ad evidenziare l’attività di SPRING nell’ottica un sistema italiano di Bioeconomia radicato nei territori.

Bioeconomy Dialogues. Progetti green dal territorio e oltre – 7 marzo, CNR, Area della Ricerca, Milano
Organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con LGCA-Lombardy Green Chemistry Association. Il convegno vuole essere  un’occasione di confronto e scambio di informazioni tra i principali attori della Ricerca Scientifica, dello Sviluppo e Trasferimento Tecnologico del territorio milanese nell’ambito della Chimica Verde. Tra gli interventi in apertura, vi segnaliamo quello del Dott. Diego Bosco, Presidente LGCA.

La Bioeconomia come chiave di sviluppo dei territori: il caso della Sicilia, all’interno del quale avrà luogo la presentazione del IV Rapporto sulla Bioeconomia in Europa – 16 marzo 2018, Palazzo Steri, Palermo
L’evento a Palermo e la presentazione del Rapporto mirano a favorire la relazione con le istituzioni locali in un’ottica di condivisione di un piano regionale sulla bioeconomia, che concili i temi dell’agro-alimentare e dell’economia del mare con la chimica verde.

Il Dott. Raffaele Liberali, interverrà nella sezione “Bioeconomia e acqua: una crescita blu per il mediterraneo”,  in qualità di Presidente del Tavolo Permanente di SPRING.

Minimum 4 characters